Sentenza Consiglio di Stato n.883 del 23/02/2015

Sentenza Consiglio di Stato n.883 del 23/02/2015 – competenze opere in C.A. esclusive per Architetti e Ingegneri e non anche per i Geometri

La competenza dei geometri per quanto riguarda le costruzioni in cemento armato riguarda le opere con destinazione agricola, che non comportino pericolo per l’incolumità delle persone, mentre per le costruzioni civili, che adottino strutture in cemento armato, sia pure modeste, ogni competenza è riservata, in via esclusiva, agli ingegneri e agli architetti.

A nulla vale la  disciplina autonoma degli uffici (nell'apparente forma di direttiva) per definire i limiti della competenza dei geometri in materia edilizia, facendovi rientrare “la progettazione e direzione lavori di modeste costruzioni in C.A.” definendo un limite qualitativo e quantitativo in relazione alle caratteristiche dell’opera da realizzare, così sostituendosi inammissibilmente al legislatore statale nell'esercizio di un potere di cui la P.A. non è titolare, neppure nell'ipotesi in cui fosse effettivamente esistito un vuoto normativo (evenienza che non ricorre).

SCARICA SENTENZA